domenica 23 agosto 2015

Diamo i numeri ...

http://goo.gl/VX3F9A

Dal Corriere della Sera - Milano:

Milano tra 15 anni avrà 1,5 milioni di abitanti

 

 Lodi-Corvetto (+9,4%)

Può la demografia raccontare la Milano del 2030? Possono gli scenari previsti dalle elaborazioni statistiche dipingere un ritratto urbano fedele alla realtà nell’orizzonte dei prossimi 15 anni (in cui si assisterà alla trasformazione delle forme verso la nuova Città metropolitana)? A guardare quartiere per quartiere i dati pubblicati sul sito Internet del Comune - ed elaborati dal Corriere -, il destino (perlomeno abitativo) di Milano sembra di chiara interpretazione. Una città alle prese con la propria storica vocazione multiculturale ormai pronta a deflagrare (gli abitanti di origini straniere saranno raddoppiati tra 15 anni) e dove il ruolo delle periferie diventerà «centrale». Sia perché alcune delle cerchie esterne saranno considerate sempre più cuore del capoluogo sia perché la densità delle zone interessate dall’estensione dei confini della Città metropolitana diminuirà, sotto la forte pressione abitativa attuale, spalmandosi verso le nuove periferie della città, oggi ancora hinterland.