sabato 27 dicembre 2014

Parco Trapezio

http://www.adnkronos.com/fatti/

Salatura su alcune strade a Rogoredo, Santa Giulia e Gratosoglio

La neve ha smesso di cadere. Mezzi spargisale in azione per evitare gelate notturne nei sottopassi e cavalcavia a sud ovest della città. Continua monitoraggio nel resto della città Milano, 27 dicembre 2014 – Alcuni mezzi spargisale di AMSA sono entrati in azione nel primo pomeriggio su alcune strade nei quartieri di Rogoredo, Santa Giulia e Gratosoglio, sui cavalcavia e nei sottopassi a sud ovest della città, per evitare complicazioni dovute al pericolo di gelate notturne. Lo rende noto il Centro operativo comunale (Coc, composto da Comune di Milano, Protezione civile comunale, Polizia locale e Amsa) attivo da ieri pomeriggio per monitorare gli effetti delle precipitazioni nevose annunciate su Milano e che si sono verificate a partire dalle 10 di stamattina. L’ultimo bollettino fornito dal Centro Funzionale Meteorologico della Lombardia, con cui il Coc è costantemente in contatto, ha annunciato che la perturbazione sta lasciando Milano e che dalla mezzanotte l’allerta rientrerà definitivamente. Poco fa la neve ha smesso di cadere sulla città e non sono stati registrati accumuli, salvo alcuni episodi di modesta entità e solo in alcune circoscritte aree verdi di periferia. Il traffico risulta regolare su tutta la rete stradale urbana. Resta però il pericolo delle gelate notturne poiché un forte abbassamento delle temperature è previsto già dalle primissime ore del mattino. Polizia Locale, AMSA e alcune squadre della Protezione civile stanno proseguendo il monitoraggio sul territorio urbano in particolare nei quartieri Mecenate, Ponte Lambro, San Paolo, Quarto Oggiaro e Comasina per intervenire., laddove necessario, su eventuali accumuli residui che potrebbero causare problemi alla viabilità e alle persone proprio a causa dell’annunciato abbassamento delle temperature.