lunedì 17 novembre 2014

Risanamento: utile da 228,1 milioni di euro nei nove mesi

http://finanza.lastampa.it/Notizie/0,663390/Risanamento_utile_da_228_1_milioni_di_euro_nei.aspx

"..L'attività di Risanamento S.p.A. e del Gruppo per il prosieguo dell'anno 2014 oltre a proseguire la valorizzazione delle residue proprietà di immobili "trading", si focalizzerà nello sviluppo della iniziativa immobiliare di Milano Santa Giulia prioritariamente sotto il profilo urbanistico / ambientale al fine di ottenere le necessarie autorizzazioni e procedere alla richiesta di dissequestro dell'area "Nord".
...
MILANO SANTA GIULIA 
Con riferimento allo sviluppo della iniziativa immobiliare Milano Santa Giulia (i cui tempi di realizzazione hanno subito e stanno subendo un differimento temporale, anche a causa del sequestro penale cui è ancora soggetta l'area nella zona nord) la società ha proseguito le attività volte ad una massima valorizzazione della stessa come di seguito indicato:
Macrounità 1 (Zona Sud/Rogoredo) 
Sulla Macro Unità 1 sono proseguite le attività di costruzione per il terzo edificio affittato a SKY Italia che ha visto il completamento della struttura in cemento armato ed il montaggio del 50% dei pannelli vetrati di facciata. Con riferimento alle aree Trapezietto e Alberello sono state ultimate nel mese di luglio le attività di rispristino ambientale e sono state appaltate le attività di arredo urbano e di sistemazione a verde i cui lavori si concluderanno nel mese di dicembre. Infine si fa presente che sono state avanzate ad alcune banche richieste di concessione di linee di finanziamento per la realizzazione dell'edificio ubicato di fronte a Sky che potrebbe ospitare un hotel NH di 203 camere e circa 10.500 mq di uffici e circa 1.500 mq di commerciale.
Macrounità 2 e 3 (Avenue e Residenze "Ellisse") – Zona Nord 
Con riferimento alle Macro Unità 2-3 –Zona nord sono proseguite le attività propedeutiche alla predisposizione della variante al "Masterplan" il cui percorso amministrativo è iniziato con il protocollo della proposta di Variante effettuato il 22 gennaio 2014. La prima riunione tecnica con la presenza di tutti i rappresentanti dei vari settori del comune di Milano si è tenuta il 1 luglio u.s.. I prossimi mesi vedranno un periodo di confronto con l'Amministrazione Comunale e tutti gli Enti preposti al fine di definire gli aspetti quantitativi, di offerta dei servizi pubblici e spazi verdi, le superfici edificabili attraverso la sottoscrizione di un nuovo Accordo di Programma che sancisca tra l'altro il nuovo termine di scadenza della Convenzione Urbanistica (che oggi scadrebbe nel marzo 2015 fatta salva la proroga dettata dal "Legittimo impedimento" connesso al provvedimento di sequestro tuttora in essere e la proroga di tre anni dettata dal decreto "Salva Italia").
Eventi successivi alla chiusura 
Nell'udienza tenutasi in data 27 ottobre 2014 avanti il Tribunale di Milano - concernente il giudizio per gli illeciti amministrativi contestati a Risanamento Spa di cui agli artt. 5, 6, 25ter e 25sexies del D. Lgs. 231/2010 relativi a fatti ascritti a suoi cessati amministratori - il Giudice Dott.sa Roberta Nunnari ha accolto la richiesta di patteggiamento, mediante pagamento di una sanzione pecuniaria di Euro 103.000, presentata dalla Società lo scorso 25 settembre 2014.
Al riguardo Risanamento ricorda che i fatti contestati - commessi nel periodo compreso tra il 23 febbraio 2009 ed il 19 marzo 2009 - sono relativi alla passata gestione, antecedente l'Accordo di Ristrutturazione dei debiti ex art. 182 bis L.F., quindi totalmente estranei all'attuale gestione e all'attuale Consiglio di Amministrazione e pertanto a quest'ultimo non addebitabili.