martedì 11 marzo 2014

Risanamento, avviso di garanzia procura Milano in inchiesta su ex-manager

MILANO, 11 marzo (Reuters) - Risanamento ha reso noto di aver ricevuto un avviso di garanzia dalla procura di Milano in base alla legge 231 sulla responsabilità degli enti nell'ambito di un'inchiesta relativa ad ex-manager della società per fatti risalenti al 2009.
Una nota della società precisa che i fatti contestati sarebbero stati commessi nel periodo compreso tra il 23 febbraio e il 19 marzo 2009, prima dell'accordo di ristrutturazione del debito.
La nota precisa che gli illeciti amministrativi fanno riferimento all'art 5, 6, 25ter e 25sexies della legge 231 del 2010, relativi a false informazioni sociali, abuso di informazioni privilegiate e di manipolazione del mercato.
L'immmobiliarista Luigi Zunino, fino al 2009 dominus di Risanamento, è indagato da tempo insieme ad altri dalla procura di Milano per aggiotaggio e ostacolo all'autorità di vigilanza.

Per Zunino e altre 10 persone il prossimo 26 marzo si aprirà anche l'udienza preliminare per reati ambientali legati all'area Santa Giulia.