venerdì 28 febbraio 2014

Sicurezza

http://m.forlanini.milanotoday.it/rogoredo/vandali-furti-rom.html

Rogoredo: il quartiere 'dimenticato' tra criminalità e fumi rom
Auto con finestrini spaccati, furti in negozi e cantine; e soprattutto "falò tossici nei campi rom". Santa Giulia chiede "più attenzione da parte delle forze dell'ordine

Auto danneggiate, vandali e ladruncoli in azione a Rogoredo. Con fastidiosissimi danni per i residenti. Molti lettori segnalano un'escalation di micro-criminalità in Santa Giulia.
"Nell'ultimo mese - scrive Roberto C. -, in particolare nella via Cassinari e davanti all'asilo Milano Santa Giulia si sono moltiplicati i casi di danneggiamento auto, furti nelle cantine e box e negli ultimi giorni anche furti nei negozi. In particolare nel giro di 4 giorni è stata svaligiata una farmacia, un negozio di prodotti tipici del Sud, e l'altra sera un negozio di vestiti". 
Della situazione è stata avvertita il vicesindaco Ada Lucia De Cesaris, spiega il lettore, la quale si è dimostrata "molto attenta" e sta "svolgendo nel limite dei suoi poteri il massimo sforzo per risolvere i problemi del quartiere". "Altrettanto non sembra avvenire da parte delle forze dell'ordine che vengono continuamente sollecitate dagli abitanti dal comitato di quartiere", sottolinea Roberto C.

Ci sono richieste ben precise: "Gli abitanti chiedono che la sicurezza su uno snodo importante come quello di Rogoredo FS/MM/Passante e Alta Velocità sia garantita almeno con un presidio polfer ad oggi ancora negato; in più zona il campo rom di via Bonfadini/Dionigi continua a creare problemi con l'immissione di fumi che arrivano nelle case degli abitanti di Rogoredo e zone limitrofe quasi 100 casi e migliaia di telefonate al comando di polizia locale, il comitato di quartiere CQMSG (Comitato di Quartiere Milano Santa Giulia) non ottenendo risposte concrete ha a fine 2013 presentato una querela".