martedì 18 febbraio 2014

Milanosesto contro Risanamento, il giudice si riserva

http://www.milanofinanza.it/news/

Il giudice del tribunale fallimentare di Milano, Filippo D'Aquino, si è riservato di decidere sulla richiesta di sequestro conservativo fino a 228 milioni di euro, presentata nei giorni scorsi da Milanosesto, la società che nel 2010 ha acquisito l'ex area Falck di Sesto San Giovanni dal gruppo immobiliare Risanamento e alla controllata Cascina Rubina. La richiesta di sequestro conservativo è legata alla contesa sui costi di bonifica dell'area oggetto della trattativa. 

La decisione dovrebbe arrivare entro la fine della prossima settimana. Stando a fonti legali, il giudice si è riservato perché le parti, al momento, non hanno trovato un accordo. Ma un'intesa potrebbe essere raggiunta nei prossimi giorni, perlomeno il presidente di Risanamento, Claudio Calabi, è sembrato possibilista su un eventuale accordo extragiudiziale. 

L'acquirente, Milanosesto, ha contestato al venditore, Risanamento, il fatto che la spesa per la bonifica dell'ex area Falck sia salita da 160 milioni, previsti al momento della compravendita, fino a 400 milioni. L'acquirente, ritenendo che da parte di Risanamento ci fossero state delle irregolarità, ha chiesto l'annullamento del contratto di acquisto con la restituzione di 345 milioni e il risarcimento delle spese. In seguito si e' aperto un arbitrato, nell'ambito del quale Immobiliare Cascina Rubina e Risanamento hanno chiesto a loro volta la condanna di Milanosesto al pagamento di somme a vario titolo nell'ordine di 60 milioni di euro più Iva, oltre all'accertamento negativo di obblighi nei confronti di Milanosesto con riferimento ai costi di bonifica dell'area. In tale contesto, bisogna ricordare che il ricorso interviene immediatamente a ridosso della comunicazione effettuata il 24 gennaio 2014 con la quale Risanamento ha comunicato di aver accettato la proposta pervenuta da Chelsfield Olayan Group avente come oggetto l'acquisizione dell'intero portafoglio parigino al prezzo di 1.225 milioni di euro al netto delle tasse di trasferimento.

Milanosesto è un progetto da circa 4 miliardi di euro di recupero di un'ex area industriale (denominata ex Falck) di 1.400.000 mq di superficie a destinazione urbanistica mista, situato a Sesto San Giovanni a soli 6 km dal centro di Milano. Si tratta del più grande progetto commerciale in Italia e uno dei più grandi in Europa.