mercoledì 6 novembre 2013

Risanamento: accordo con banche

http://finanza.lastampa.it/Notizie/0,577187/Risanamento_accordo_con_banche_per_nuove_linee.aspx

Risanamento: accordo con banche per nuove linee di credito e rimodulazione finanziamenti esistenti.
Milano, 31 ottobre 2013 - Risanamento S.p.A.("Risanamento") comunica che in data 30 ottobre 2013 sono stati perfezionati gli accordi tra la controllata indiretta Sviluppo Comparto 3 S.r.l. ("SC3") e UniCredit S.p.A. ("UniCredit" ovvero la "Banca Agente" ovvero la "Banca Depositaria"), Banca Carige S.p.A ( "Carige") e IKB Deutsche Industriebank AG ("IKB" e congiuntamente ad UniCredit e Carige, le "Banche Finanziatrici", e ciascuna, la "Banca Finanziatrice") relativi alla rimodulazione dei finanziamenti esistenti afferenti il complesso Sky (di proprietà di SC3) e alla messa a disposizione delle risorse finanziarie destinate alla realizzazione della Terza Torre Sky a Milano. Al riguardo si ricorda che in data 17 maggio 2013 il Tribunale Ordinario di Milano - essendo emerso che l'area Sky non presenta situazioni di contaminazione e non necessita di caratterizzazione - ha notificato il decreto di dissequestro di detta area e che la costruzione della Terza Torre Sky ottempera agli obblighi a suo tempo assunti nei confronti di Sky Italia, quale conduttore, con la sottoscrizione del contratto di locazione.
L'operazione prevede la concessione di linee di credito volte a:
- rimodulare i finanziamenti esistenti (189,3 milioni di euro) con scadenza ora nel 2028, modificandone altresì il piano di ammortamento
- soddisfare il fabbisogno finanziario di SC3 ai fini del pagamento dei costi di costruzione della Terza Torre Sky (46,3 milioni di euro)
- soddisfare il fabbisogno finanziario di SC3 ai fini del pagamento dell'IVA di progetto (6,5 milioni di euro)
- soddisfare il fabbisogno finanziario di SC3 ai fini del pagamento del differenziale negativo derivante tempo per tempo dai contratti di hedging dell'operazione (18 milioni di euro).
L'operazione descritta è qualificabile come operazione con parte correlata, in quanto la Banca Agente, UniCredit, detiene una partecipazione rilevante ex art. 120 TUF nel capitale sociale di Risanamento.
L'operazione è altresì qualificabile come Operazione di Maggiore Rilevanza, poiché supera le soglie di cui all'Allegato A delle Procedure relative alle Operazioni con Parti Correlate adottate da Risanamento.
Risanamento pertanto metterà a disposizione del pubblico, nei termini di legge, il documento informativo previsto dall'art. 14 delle Procedure medesime.